Sulla proposta di riforma dell’ordinamento professionale dell’Architetto_Lettera del Presidente SIRA

Apr 2, 2020 | comunicazioni

Su richiesta del Presidente, pubblichiamo la bozza della riforma dell’ordinamento professionale dell’Architetto predisposta dal Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Architetti, PP., PP. e CC.

Il testo desta allarme in generale, ma soprattutto in merito ai titoli di specializzazione che in futuro gli architetti potrebbe acquisire per iniziativa degli ordini. Per questa ragione il Consiglio direttivo di Sira ha predisposto un documento (scaricabile qui), unitamente a quello proposto dal Coordinamento delle Società scientifiche del progetto (documento CNAPPC) che si ritengono di interesse per i Soci SIRA

 

Ultime news

MURA, LIMES E URBE | Tutela e valorizzazione delle mura urbiche

MURA, LIMES E URBE | Tutela e valorizzazione delle mura urbiche

1 ottobre 2022 ore 9.30
Santarcangelo di Romagna, Castello malatestiano
In diretta sulla pagina Facebook @ItaliaNostraOnlus

La decisione di dedicare una riflessione alle mura nasce dalla constatazione dei numerosi siti coinvolti da criticità più o meno gravi. La sede nazionale di Italia Nostra è testimone di numerose battaglie territoriali e attività delle sezioni impegnate in difesa di mura su tutto il territorio. Il convegno conclude una Campagna a tutela delle Mura urbiche e delle fortezze indetta per le Giornate Europee del Patrimonio #GEP2022 del 24 e 25 settembre

Premio Gian Paolo Treccani Storia Urbana 2022

Premio Gian Paolo Treccani Storia Urbana 2022

30 settembre 2022 ore 14.30
Brescia Università degli Studi – Dipartimento di Ingegneria civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica

A sei anni dalla sua scomparsa, «Storia urbana» promuove la seconda edizione del Premio dedicato alla memoria di Gian Paolo Treccani e istituito allo scopo di premiare i saggi più meritevoli pubblicati sulla rivista.

altro da comunicazioni

Appello del Sindaco di Odessa a UNESCO

Appello del Sindaco di Odessa a UNESCO

Con preoccupazione e vicinanza condividiamo il video-appello del Sindaco di Odessa appena ricevuto dai colleghi ucraini affinché UNESCO riconosca lo status di patrimonio dell’umanità al centro storico della città e ai suo beni architettonici.