Sulla formazione degli architetti restauratori – Lettera aperta della SIRA

Nov 30, 2015 | comunicazioni, didattica

Pubblichiamo la lettera aperta del Presidente della SIRA – Prof.ssa Donatella Fiorani – sul profilo formativo degli architetti restauratori e su alcune recenti iniziative universitarie e parlamentari, con l’intento di fare maggiore chiarezza sulle competenze e i requisiti necessari a chi operi nel campo della tutela del patrimonio culturale italiano.

“Si assiste da qualche tempo a un preoccupante fenomeno diffuso che sembra orientare le scelte assunte nell’ambito della tutela all’insegna dello spontaneismo e della genericità più spinta, elaborate senza fare alcun riferimento alla lunga tradizione che ha caratterizzato, in Italia, il settore della formazione e dell’operatività nella conservazione e nel restauro. …”

Continua a leggere

Ultime news

In ricordo di Roberto Sabelli

Roberto Sabelli (1957-2022) è stato Professore Associato di Restauro presso il DiDA dell’Università degli studi di Firenze. Laureato in Architettura a Firenze con il massimo dei voti (1983), fin da questa occasione si è avvicinato alle tematiche della conservazione delle aree archeologiche con una tesi sulle Terme Romane di Fiesole (relatore G. Rocchi)…

IN_VERSIONI | COORDINARE LA RICERCA_Coordinare l’internazionalizazione

IN_VERSIONI | COORDINARE LA RICERCA_Coordinare l’internazionalizazione

25 novembre 2022 ore 10.30
Castello del Valentino, Salone d’Onore, corso Mattioli 39, Torino

Le giornate di studio InVersioni mirano a capovolgere il punto di vista sulla ricerca e ad analizzare le nuove ‘versioni’ degli aspetti salienti della disciplina che emergono dai progetti di rilievo nazionale ed internazionale (in corso e/o concluse) affrontate negli atenei italiani.
La seconda giornata sarà dedicata all’internazionalizzazione.

altro da comunicazioni

In ricordo di Roberto Sabelli

Roberto Sabelli (1957-2022) è stato Professore Associato di Restauro presso il DiDA dell’Università degli studi di Firenze. Laureato in Architettura a Firenze con il massimo dei voti (1983), fin da questa occasione si è avvicinato alle tematiche della conservazione delle aree archeologiche con una tesi sulle Terme Romane di Fiesole (relatore G. Rocchi)…