SOCI AGGREGATI: la SIRA apre ai giovani studiosi

Set 3, 2017 | comunicazioni

Sono aperte le richieste di iscrizione alla SIRA, in qualità di “soci aggregati”, da parte dei dottori di ricerca, dottorandi, assegnisti che svolgano la propria attività di ricerca nel campo del restauro architettonico.

Chi fosse interessato ad iscriversi alla nostra Società scientifica può inviare la domanda di iscrizione, corredata dal curriculum della propria attività, accompagnata dalle lettere di presentazione di almeno tre soci effettivi della SIRA.

La quota annuale d’iscrizione per i soci aggregati è di 20 euro; tali quote saranno dedicate ad alimentare un fondo per iniziative rivolte ai giovani nell’ambito del Restauro.

 

Per informazioni e invio delle domande di iscrizione scrivere a: sira.onlus@gmail.com.

Qui è scaricabile il messaggio del nostro Presidente

 

Ultime news

In ricordo di Roberto Sabelli

Roberto Sabelli (1957-2022) è stato Professore Associato di Restauro presso il DiDA dell’Università degli studi di Firenze. Laureato in Architettura a Firenze con il massimo dei voti (1983), fin da questa occasione si è avvicinato alle tematiche della conservazione delle aree archeologiche con una tesi sulle Terme Romane di Fiesole (relatore G. Rocchi)…

IN_VERSIONI | COORDINARE LA RICERCA_Coordinare l’internazionalizazione

IN_VERSIONI | COORDINARE LA RICERCA_Coordinare l’internazionalizazione

25 novembre 2022 ore 10.30
Castello del Valentino, Salone d’Onore, corso Mattioli 39, Torino

Le giornate di studio InVersioni mirano a capovolgere il punto di vista sulla ricerca e ad analizzare le nuove ‘versioni’ degli aspetti salienti della disciplina che emergono dai progetti di rilievo nazionale ed internazionale (in corso e/o concluse) affrontate negli atenei italiani.
La seconda giornata sarà dedicata all’internazionalizzazione.

altro da comunicazioni

In ricordo di Roberto Sabelli

Roberto Sabelli (1957-2022) è stato Professore Associato di Restauro presso il DiDA dell’Università degli studi di Firenze. Laureato in Architettura a Firenze con il massimo dei voti (1983), fin da questa occasione si è avvicinato alle tematiche della conservazione delle aree archeologiche con una tesi sulle Terme Romane di Fiesole (relatore G. Rocchi)…