Progettazione Paesaggistica_master di II livello al DIDA Università di Firenze_ proroga iscrizioni al 13 Dicembre

Dic 10, 2019 | didattica, master

Segnaliamo con piacere che è stato prorogato al prossimo 13 Dicembre il termine per  l’iscrizione al Master “Progettazione Paesaggistica” erogato dal Dipartimento di Architettura (DIDA), dell’Università di Firenze.

Il Master, coordinato da Tessa Matteini, è biennale (gennaio 2020 – dicembre 2021) e si propone di formare tecnici di alto livello e professionisti esperti nella progettazione del paesaggio e degli spazi aperti, nella riqualificazione paesaggistica e ambientale, nella conservazione attiva di giardini e siti storici (Laboratori tematici su Paesaggi agrari e tutela del patrimonio naturale e culturale; Giardini storici e luoghi patrimoniali; workshop intensivo Cultural Heritage).

La tipologia di frequenza richiesta e il calendario didattico, cadenzato su tre giorni di lezione ogni due settimane e su 4 workshop concentrati nel tempo, sono stati immaginati per un impegno compatibile con quello professionale.

Per informazioni:
tessa.matteini@unifi.it

Locandina

Per maggiori informazioni

Ultime news

MetroArchaeo2024 | Call for papers

MetroArchaeo2024 | Call for papers

[dipl_breadcrumb breadcrumb_layout="layout2" separator_type="icon_separator" separator_icon="5||divi||400" admin_label="BREADCRUMB" _builder_version="4.16" _module_preset="default" custom_margin="||0px||false|false" custom_padding="||0px||false|false"...

altri didattica

La Basilica di San Benedetto a Norcia: metodologia di una ricostruzione

La Basilica di San Benedetto a Norcia: metodologia di una ricostruzione

20 febbraio 2024 ore 10.00
Coro della chiesa trecentesca di Donnaregina, vico Donnaregina 26, Napoli
Segnaliamo con piacere la Guest Lecture di Carlo Blasi: “Basilica di San Benedetto a Norcia: metodologia di una ricostruzione”, in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico 2023/24 della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio dell’Università degli studi di Napoli Federico II.