Presentazione del volume “La fabbrica per spogliatoi e mensa di Marcello D’Olivo. Fra oblio e salvaguardia”

Set 20, 2022 | news editoria

Venerdì 23 settembre ore 17.30
Palazzo Clabrassi, via Zanon 22, Udine.
Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia

Siamo lieti di segnalare la presentazione del volume: “La fabbrica per spogliatoi e mensa di Marcello D’Olivo. Fra oblio e salvaguardia” di Alessandra Biasi, con scritti di Caterina Driutti e Andrea Maserati.

Il volume prende in esame un edificio di Marcello D’Olivo abbandonato da oltre cinquant’anni al suo destino. La ricostruzione della vicenda dell’Edificio per Spogliatoi e Mensa della Fabbrica Macchine Sant’Andrea a Trieste è un’occasione per riflettere sulle contraddizioni alla base del riconoscimento dell’architettura come patrimonio culturale, strettamente intrecciato al nodo dell’autorità e autorialità dell’opera di cui si sono seguite le tracce. La narrazione solleva altresì quesiti e pone interrogativi di natura teorica e metodologica sul restauro di un’architettura moderna oggi in rovina che è necessario affrontare in vista di una rinnovata prospettiva di lettura dell’opera, riposizionata sull’analisi della consistenza della materia che si sta via via assottigliando e sul riconoscimento dei valori di memoria e cultura che ancora oggi porta in sé.

Il progetto di ricerca ha preso avvio con il confronto e la collaborazione dell’architetto Stefania Casucci, funzionaria della Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia, mancata un anno fa e a cui va il ricordo degli autori e dei colleghi.

Saluti della Soprintendente dott.ssa Simonetta Bonomi
interventi di:
Corrado Azzollini
Direttore del Segretariato Regionale del Ministero della cultura per l’Emilia-Romagna
Alessandra Biasi
Professore Associato di Restauro Architettonico Università degli Studi di Udine
Paolo Faccio
Professore ordinario di Restauro Architettonico presso Università IUAV di Venezia

Scarica la Locandina: Locandina Libro Biasi 2022

Ultime news

Il bisbiglio dei ricordi indefiniti. Progetto paesaggistico e conservazione attiva dei luoghi archeologici

Il bisbiglio dei ricordi indefiniti. Progetto paesaggistico e conservazione attiva dei luoghi archeologici

«La natura, riprendendo a sé i materiali sottratti dall’uomo, opera armonicamente, così da lasciare ai ruderi una possibilità di ricostruzione ideale. Da ciò il fascino e la bellezza delle ruine. Il restauratore che ne limita la forma […] impone al monumento e all’osservatore una sua opinione personale tanto più sgradevole quanto più la natura aveva aggiunto alle ruine il bisbiglio dei ricordi indefiniti che essa sola conosce»

altre news editoria

Presentazione della Collana Editoriale MADLab-ER

Presentazione della Collana Editoriale MADLab-ER

Venerdì 1 marzo 2024 ore 16.00
Sede SABAP Bologna – Via 4 Novembre, 5
Siamo lieti di invitarvi alla presentazione della Collana Editoriale MADLab-ER, nata da una collaborazione tra l’Agenzia Regionale Ricostruzioni dell’Emilia Romagna e i gruppi di ricerca delle Università della Regione che, a vario titolo, si occupano di costruito.