Il Palazzo per le poste e telegrafi nella città di Cremona. Materia, tempo, conservazione | Convegno

Mar 14, 2023 | convegni e workshop

22 marzo 2023 ore 16.30
Salone ufficio postale Cremona Centro
via Giuseppe Verdi 1, Cremona

Il convegno dal titolo “Il Palazzo per le poste e telegrafi nella città di Cremona. Materia, tempo, conservazione” coglie l’occasione dell’intervento di restauro delle facciate del Palazzo delle Poste di Cremona (Progetto “100 facciate”), per ripercorrere le vicende progettuali e costruttive della fabbrica, rileggendole all’interno del dibattito culturale della Cremona fascista, e per riflettere sulle ragioni della tutela di tali edifici, testimonianza caratteristica ed espressione compiuta di un’epoca e di una civiltà.

La collocazione dell’edificio sulla direttrice di collegamento con la stazione ferroviaria, in stretta vicinanza a piazza Stradivari (già piazza Cavour) frutto del “piccone risanatore” del ventennio fascista, rimanda la riflessione alla scala urbana, ove i diversi enti coinvolti (Comune, Ferrovie, Partito) disegnano le sorti della città.

La possibilità di osservare da vicino l’edificio offerta dai ponteggi, intrecciata con la lettura di fonti documentarie inedite (Archivio di Stato di Cremona, Archivio del Novecento – MART Rovereto, Archivio Ferrovie dello Stato – Roma, Archivio Centrale dello Stato – Roma), consente inoltre oggi di delineare il processo legato alla costruzione e di mettere a fuoco la qualità progettuale ed esecutiva, legata alla incisiva direttiva progettuale dell’architetto Roberto Narducci dell’«Ufficio V per l’Edilizia Statale – Reparto Edilizia Ferroviaria» ma anche alle maestranze, portatrici di un sapere diffuso, in parte riscoperta anche dal recente restauro.

Al tempo stesso il recente restauro rappresenta un passaggio fondamentale per incentivare la valorizzazione del bene, che contempla oggi alcune nuove destinazioni d’uso anche incentivate dal PNRR. Ne è scaturito un lavoro ambizioso, non privo di oggettive difficoltà che hanno impegnato a fondo sia la competente Soprintendenza sia Poste Italiane S.p.A. nonché progettisti e restauratori incaricati. La conferenza è il primo tassello di un prossimo volume che ambisce a raccogliere le ricerche scaturite dalla costante frequentazione del cantiere e dalla lettura delle fonti archivistiche, richiamando l’attenzione su un episodio interessante del “fascismo di pietra”.

Scarica il programma: 2023-03-22_LOCANDINA

Ultime news

MetroArchaeo2024 | Call for papers

MetroArchaeo2024 | Call for papers

[dipl_breadcrumb breadcrumb_layout="layout2" separator_type="icon_separator" separator_icon="5||divi||400" admin_label="BREADCRUMB" _builder_version="4.16" _module_preset="default" custom_margin="||0px||false|false" custom_padding="||0px||false|false"...

ultimi convegni e workshop