II PREMIO SIRA GIOVANI 2018: Ecco le migliori tesi in Restauro

Feb 15, 2019 | premi, premi e concorsi, premio giovani sira

Ringraziando tutti i partecipanti, pubblichiamo qui i nomi dei vincitori della Seconda edizione del nostro PREMIO SIRA GIOVANI 2018, per le migliori Tesi di Laurea in Restauro architettonico

I PREMIO:

Davide ZANON, “Il Castello di Krzyżtopór in Polonia: la conservazione del “rudere” tra fruizione e protezione”, Università degli Studi di Trento

II PREMIO:

Marta BARRUI, Alessandro MURGIA, Stefano TAVERA, MISURA, ANALISI, RESTAURO. Studi interdisciplinari per il riuso del complesso monumentale di San Giuseppe a Cagliari, Università degli studi di Cagliari

III PREMIO EX-AEQUO:

Elena VITAGLIANO, Tra conservazione e nuove prospettive d’uso. Il restauro della Masseria del Duca di Salza a Somma Vesuviana, Università degli Studi di Napoli Federico II

Carmela CENTO, Il complesso di San Domenico a Soriano Calabro. Tra storia, conservazione e riuso. Un percorso tra le rovineUniversità degli studi “Mediterranea“ di Reggio Calabria

SEGNALAZIONI DELLA COMMISSIONE:

S. CAVALLO, D. COTUGNO, V.BELLO, M. CALABRESE, S. FERRANTE, C. ROMANAZZI, Il castello di Gallipoli. Dallo studio analitico ad un progetto di restauro e allestimento, Politecnico di Bari

Eleonora FANTINI, Silvia IOSCALa Fortezza di Castrocaro: restauro, progetto e valorizzazione della rocca e del suo contesto, Alma Mater Studiorum Università di Bologna

Laura DAL POS, Gianluca SPIRONELLIUnfinished. Ex Fornace Guerra-GregorjIl ‘non-finito’ come limite nel progetto per le rovine, Università IUAV di Venezia

MENZIONI SPECIALI:

Aurora RUGGIERI, Simona SCARENZILa casa del Mutilato di Cuneo: progetto di restauro e valutazione economica dell’intervento, Università degli Studi di Ferrara

Giacomo MASSONI«Con una torre antica» Il risarcimento di una lacuna: il caso della ‘Torre coronata’ della Gancia di Montisi, Università di Pisa

Fabrizio CIVALLERI, Orsola SPADAL’OMNI di Umberto Nordio a Trieste, progetto di restauro di una architettura moderna per l’infanzia, Università degli Studi di Ferrara

Verdiana PERONIl Cantiere di restauro nel tempo. Opere Provvisionali per la conservazione della Basilica dei Santi Giovanni e Paolo a Venezia nella seconda metà del XIX secolo, Università IUAV di Venezia

Giovanni MATTIELLOProtocollo per lo studio del corredo maiolicato dell’Architettura nolana del Settecento. Il caso del bulbo sommitale del campanile dell’Immacolata, Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli

Valentina MONDINI, Giulia ROSSETTIIl palazzo Ducale di Sabbioneta. Storia della costruzione e dell’uso attraverso le fonti documentarie, Politecnico di Milano

Leonardo DE MURO, Il Pantheon di Parigi: storia, disegni e strutture. Dai documenti storici ritrovati ad un’ipotesi di consolidamento dei grands arcs, Università degli Studi di Parma

Anna PAPPALARDO, Anna USAILa chiesa di San Vito. Conoscenza. Restauro. Valorizzazione, Sapienza Università di Roma

Alessia FACCHI, Anna GREPPIIl Novocomum di Giuseppe Terragni alla prova del tempo: costruzione, trasformazioni, tutela, restauro, Politecnico di Milano

C. ANDREOTTA, A. BOCCANEGRA, D. BRUN, C. COSTA, A. PARISILa peculiarità del sistema fortificato di Palmanova, Università degli Studi di Udine

 

Giuria valutatriceArch. Paolo Mascilli Migliorini, Arch. Maria Paola Borgarino, Arch. Francesco Trovò

Presidente della Giuria: Arch. Eugenio Vassallo

 

Ultime news

CHEAC | Cultural Heritage after Covid. Interoperabile Pompeii | Giornata di studi

CHEAC | Cultural Heritage after Covid. Interoperabile Pompeii | Giornata di studi

27 giugno 2022 ore 10.00
Napoli. Aula Magna di Palazzo Gravina. Dipartimento di Architettura

Il convegno che si terrà il prossimo lunedì 27 giugno, alle ore 10, presso l’aula magna di Palazzo Gravina a Napoli presenterà gli esiti del progetto di ricerca finanziato nell’ambito del bando FISR-COVID, dal titolo: “CHEAC. Cultural Heritage after Covid. Interoperable Pompeii. Una piattaforma digitale, tra restauro, progettazione ambientale e nuove opportunità di fruizione”,

“Strategie. Valorizzazione, Riuso e Gestione” | Introduzioni | PhD Days

“Strategie. Valorizzazione, Riuso e Gestione” | Introduzioni | PhD Days

30 giugno 2022 ore 9.30
MS Teams

Giovedì 30 giugno 2022 alle h. 9:30 si terrà la terza giornata di Introduzioni, dal titolo “Strategie. Valorizzazione, Riuso e Gestione”.
Le giornate di studio e di confronto “PhD-days” sono dedicate al confronto tra le ricerche di dottorato che si stanno svolgendo attualmente sul tema del restauro in campo nazionale.

altri premi

PREMIO ARCo GIOVANI 2022 | Ricerche e progetti per il restauro, il recupero e la valorizzazione del costruito storico

PREMIO ARCo GIOVANI 2022 | Ricerche e progetti per il restauro, il recupero e la valorizzazione del costruito storico

Con piacere condividiamo il bando della quinta edizione del PREMIO ARCo GIOVANI. La partecipazione al premio è riservata agli studenti che, nei cinque anni precedenti al 15 marzo 2022, abbiano conseguito con successo tesi di Laurea, di Specializzazione, di Dottorato di ricerca attinenti ai temi del costruito storico, elaborate nelle Scuole e Dipartimenti di Architettura e Ingegneria; valutazione non inferiore a 105/110 (o equivalente).

PNRR | Avviso pubblico progetti di rigenerazione culturale e sociale dei piccoli borghi storici

PNRR | Avviso pubblico progetti di rigenerazione culturale e sociale dei piccoli borghi storici

PNRR M1C3 – INVESTIMENTO 2.1 – ATTRATTIVITÀ DEI BORGHI – LINEA B

Nell’ambito degli investimenti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, l’Investimento 2.1 Attrattività dei Borghi prevede un finanziamento complessivo pari a 1.020 milioni di euro. La Linea B Progetti locali per la Rigenerazione Culturale e Sociale, oggetto di questo Avviso, ha una dotazione finanziaria pari a 380 milioni di euro ed è finalizzata alla realizzazione di progetti in almeno 229 borghi storici in coerenza con il target previsto dalla scheda relativa all’investimento 2.1 del PNRR-M1C3-Cultura.