“After the damages – Prevention and safety solutions through design and practice on existing built environment” Summer school – iscrizioni aperte fino al 31 Maggio2020

May 27, 2020 | didattica

Con piacere segnaliamo che sono aperte le selezioni dei partecipanti per la Summer School “After the Damages”corso intensivo di alta formazione tenuto da esperti nazionali e internazionalitecnici e policy maker, sulla riduzione e gestione del rischio correlato all’impatto di eventi calamitosi naturali e antropici sul territorio urbanizzato.

La prima edizione della Summer School “After the Damages – Prevention and safety solutions through design and practice on existing built environment” si svolgerà dal 1 al 15 luglio 2020 in modalità online attraverso una piattaforma e-learning.

La quota di iscrizione per per l’edizione 2020, pari a 3.000 € per partecipante, sarà totalmente coperta dai fondi della Regione Emilia-Romagna per un totale di 20 voucher formativi, corrispondenti al numero massimo di partecipanti ammessi.

Per partecipare alla procedura di selezione sarà necessario inviare l’apposito modulo di iscrizione (in italiano e in inglese), corredato da Lettera motivazionale, Curriculum Vitae (scientifico-professionale) documento d’identità (dimensione massima complessiva dei file: 15 Mb) all’indirizzo mail afterdamages@unife.it entro il 31 maggio 2020.

Per informazioni scrivere a:  afterdamages@unife.it

Maggiori informazioni sul sito

Il corso è organizzato dal Dipartimento di Architettura dell’Università di Ferrara, centri di ricerca DIAPReM, LaboRA e LEM e laboratorio di ricerca industriale TekneHub, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università di Parma e il Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari dell’Università di Modena e Reggio Emilia, con l’Agenzia regionale per la ricostruzione – Sisma 2012, l’Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna (IBACN), la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara.

Ultime news

CHEAC | Cultural Heritage after Covid. Interoperabile Pompeii | Giornata di studi

27 giugno 2022 ore 10.00
Napoli. Aula Magna di Palazzo Gravina. Dipartimento di Architettura

Il convegno che si terrà il prossimo lunedì 27 giugno, alle ore 10, presso l’aula magna di Palazzo Gravina a Napoli presenterà gli esiti del progetto di ricerca finanziato nell’ambito del bando FISR-COVID, dal titolo: “CHEAC. Cultural Heritage after Covid. Interoperable Pompeii. Una piattaforma digitale, tra restauro, progettazione ambientale e nuove opportunità di fruizione”,

“Strategie. Valorizzazione, Riuso e Gestione” | Introduzioni | PhD Days

30 giugno 2022 ore 9.30
MS Teams

Giovedì 30 giugno 2022 alle h. 9:30 si terrà la terza giornata di Introduzioni, dal titolo “Strategie. Valorizzazione, Riuso e Gestione”.
Le giornate di studio e di confronto “PhD-days” sono dedicate al confronto tra le ricerche di dottorato che si stanno svolgendo attualmente sul tema del restauro in campo nazionale.

altri premi

PREMIO ARCo GIOVANI 2022 | Ricerche e progetti per il restauro, il recupero e la valorizzazione del costruito storico

PREMIO ARCo GIOVANI 2022 | Ricerche e progetti per il restauro, il recupero e la valorizzazione del costruito storico

Con piacere condividiamo il bando della quinta edizione del PREMIO ARCo GIOVANI. La partecipazione al premio è riservata agli studenti che, nei cinque anni precedenti al 15 marzo 2022, abbiano conseguito con successo tesi di Laurea, di Specializzazione, di Dottorato di ricerca attinenti ai temi del costruito storico, elaborate nelle Scuole e Dipartimenti di Architettura e Ingegneria; valutazione non inferiore a 105/110 (o equivalente).

PNRR | Avviso pubblico progetti di rigenerazione culturale e sociale dei piccoli borghi storici

PNRR | Avviso pubblico progetti di rigenerazione culturale e sociale dei piccoli borghi storici

PNRR M1C3 – INVESTIMENTO 2.1 – ATTRATTIVITÀ DEI BORGHI – LINEA B

Nell’ambito degli investimenti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, l’Investimento 2.1 Attrattività dei Borghi prevede un finanziamento complessivo pari a 1.020 milioni di euro. La Linea B Progetti locali per la Rigenerazione Culturale e Sociale, oggetto di questo Avviso, ha una dotazione finanziaria pari a 380 milioni di euro ed è finalizzata alla realizzazione di progetti in almeno 229 borghi storici in coerenza con il target previsto dalla scheda relativa all’investimento 2.1 del PNRR-M1C3-Cultura.